Mama Marjas: "Mama". La recensione

Abbiamo ascoltato per voi il nuovo lavoro di Mama Marjas, che uscirà il 15 ottobre, promosso con il sostegno di “PUGLIA SOUNDS RECORD 2015 - REGIONE PUGLIA – FSC 2007/2013 – Investiamo nel vostro futuro”. Un concept album di 12 tracce di cui Mama Marjas è autrice sia delle musiche che dei testi. Buon ascolto e buona lettura.



“Mama” il nuovo disco di Mama Marjas, artista che non ha bisogno di presentazioni, parte con "Mama" Intro inconfondibile che mette subito in chiaro il legame tra l'artista e l'Africa (Mama Land). Si passa poi a “Mai” il secondo brano dell'album con contaminazioni di Blues mantenendo sempre un legame ritmico con sonorità Afro.
"La Gente" terzo brano si sposta su sonorità più vicine alla musica latina utilizzando infatti anche la lingua spagnola in alcuni punti e ricordando sonorità tra i Macaco e Manu Chao ma con una lirica personale che sembra fare un fermo immagine su gli stereotipi della “Gente” ai nostri giorni.
"Più guardo lei" una Rumba Flamenca che sfiora atmosfere cubane con un testo ben centrato sul genere e ci accompagna con un ascolto fluido a "Come dimenticare", quinto brano incentrato su sonorità latine.
"Mare" brano reggae con citazioni a "Se vuoi uscire una domenica sola con me" di Gianni Morandi, brano che potremmo ritrovare spesso in rotazione nell'estate 2016 con un potenziale di ascolto per un pubblico ad ampio spettro.
"Chi Sei" settimo brano che trasmette intensità e energia introducendo il tema del' "amore" trattato anche nel successivo brano "Alla fine" dalle sonorità più intime e introspettive.
Si torna a ballare con "Tiene Tumbao" dove Mama Marjas trasmette tutta la sua vibra positiva. "Poco Poco" singolo in stile Dembow Dominicano che ha anticipato l’uscita del' album accompagnato da un Videoclip.
"Il pollo" e "Dicono" per continuare a muoversi lasciando spazio a testi ironici e pungenti chiudono un album di 12 brani con un sound piacevole che accompagna l'ascoltatore in un viaggio nella musica con influenze provenienti da molteplici zone del mondo con un'attenzione particolare alle atmosfere afroamericane, latinoamericane e ai ritmi caraibici e reggae.
L'album prodotto da Love University Records vede Mama Marjas autrice sia di musiche e testi in cui emerge la padronanza di una professionista con alle spalle anni di esperienza.
 
Vi lascio consigliandovi quindi l'ascolto di "Mama" per poter valutare con le vostre orecchie mentre aspettiamo l'uscita del singolo "La Gente" del quale stanno ultimando le riprese.
 
Bless up!
Nukleo