Il caso di Tupac&Biggie diventa una serie TV

Ci è capitato di leggere in questi giorni una notizia piuttosto curiosa che, come già capitato in altre occasioni nel mondo del TV streaming, unirà i fan della doppia acca con i maratoneti di serie TV: ebbene, sembra che si stiano avviando i preparativi per l'episodio pilota di una serie TV incentrata sul mistero delle morti di Tupac Shakur e Notorious B.I.G.
Come tutti ricordiamo, diversi intrighi riguardo la loro storia sono ancora nascosti tra le carte della Polizia di Los Angeles, sepolti negli archivi dal 1996.

Il canale americano "USA Network" ha dato annuncio della notizia, diffondendo anche il titolo della serie che si chiamerà "Unsolved" e sarà scritta da Jyle Long. La regia, affidata a Anthony Hemingway, si occuperà di trasporre in linguaggio cinematografico le memorie dell'ex detective della LAPD Greg Kading, quest'ultimo già autore del libro "Murder Rap: The Untold Story of the Biggie Smalls and Tupac Shakur Murder Investigations", dal quale è stato tratto anche un documentario.



Ma non è tutto: sembra anche che sia in lavorazione "Labyrinth", un film sullo stesso tema, che vedrà la superstar Johnny Depp nel ruolo di Russel Poole, un detective della Polizia di Los Angeles deceduto nel 2015 che si trovò protagonista delle indagini e dalle quali fu escluso nel 1997. Il motivo dell'eslcusione fu il teorizzare che due suoi colleghi del dipartimento di Polizia fossero coinvolti nell'omicidio di Tupac e Biggie, in quanto in affari con la Death Row Records e con il proprietario Suge Knight, e arrivare quindi a collegare le due morti in un unico disegno criminale. L'indagine si è conclusa con il confronto fra Poole e il capo dell'LAPD, con le successivi dimissioni del primo. Poole è morto di infarto il 19 agosto del 2015, mentre discuteva di questo caso nel Los Angeles County Sheriff's Department.



Il film è tratto dal libro dello stesso Poole intitolato: "Labyrinth: A Detective Investigates the Murders of Tupac Shakur and Notorious B.I.G., the Implication of Death Row Records’ Suge Knight, and the Origins of the Los Angeles Police Scandal".
"Labyrinth" sarà diretto da Brad Furman, già regista del thriller Avvocato di difesa, interpretato da Matthew McConaughey.
Non ci resta che accomodarci sul divano e goderci la visione, speriamo il più presto possibile (vi aggiorneremo).

Cristiana LaFresh
@CriLaFresh

Dogg
Ritratto di Dogg
Wow