Report: Mistaman, Shocca e Frank Siciliano @ Palermo

 
Ciao amici internauti, benvenuti ad una nuova puntata dei Foto Report de La Casa Del Rap. Oggi vi racconterò del live che ha visto protagonisti Mistaman, Dj Shocca e Frank Siciliano tenutosi giorno 2 dicembre allo ZsaZsa Mon Amour a Palermo. Ma andiamo con ordine. Arrivo nel posto (ho sempre sognato di dirlo) per le 22:30 circa e trovo la fila per il botteghino ad attendermi. Pazientemente mi metto in coda e dopo qualche minuto sono dentro il locale e decido di riscaldarmi subito con una sambuca, mentre dalla console arrivano le note del nuovo beat tape di ForealBeats: "Gemini", che ha presentato in anteprima in quella occasione e che adesso è possibile trovare in freedownload sul profilo BandCamp dell'artista e che vi consiglio di ascoltare visto che è un lavoro che suona fresco sì, ma senza mai dimenticare le radici dell'hip hop. Dopo ForealBeats è il turno di uno dei veterani del rap siciliano: BigGaspano che è accompagnato sul palco da Dj Talpa, Dopebox e MarioDramma che, durante la loro esibizione, hanno alternato brani a freestyle conditi con beatbox. Davvero un ottimo e divertente show che ha caricato il pubblico nell'attesa delle guest star della serata.


 
Mentre in console sale nuovamente ForealBeats per un breve dj set ecco che fa il suo ingresso sul palco Dj Shocca aka Roc Beats che sistema il suo pc, mette un vinile sul piatto e non appena la puntina tocca il solco, ecco nel locale risuona il loro grido di battaglia: "Unlimited Struggle, baby". Lo show può avere inizio. Mistaman sale sul palco, accompagnato da Frank Siciliano, cantando "Lost In Translation" per poi continuare con "Indelebile" e "In Fuoco", tutte tracce estratte dalla sua ultima fatica musicale: "Realtà Aumentata". Subito dopo ci tuffiamo nel passato con "Real Classic Shit" e "Adesso Lo So". Arrivato a questo punto del live è il turno di Frank Siciliano che si esibisce nel suo classico senza tempo: "Notte Blu". Inutile dirvi che avevo i brividi lungo tutto il corpo, tutto mi sarei aspettato meno che sentire questo brano live. Dopo, Mista si esibisce in "Se Non Ti Piaccio" e subito dopo in una strofa a cappella - che non conoscevo ed ero troppo preso bene per prendere appunti e cercarla in seguito, quindi vi chiedo scusa per questa mia mancanza - per poi chiamare sul palco Louis Dee, il quale, a sua volta sputa un po' di rime a cappella.


 
Con Luois Dee, finisce quello che possiamo definire il primo atto del live. Mista ci porta nel secondo atto con un altro brano tratto da "Realtà Aumentata": "Operazione Nostalgia". E proprio per rimarcare il concetto espresso in quella canzone, subito dopo ci rappa "Musica Vera" (peccato che nonostante ci trovassimo a Palermo, non fossero presenti Stokka e MadBuddy), "Se Solo Avessi", "Parole", "Intro" da "Anni Senza Fine", "Irreversibile", "Tu no" e "Si Salvi Chi Può". A questo punto del live lascia il microfono nuovamente a Frank Siciliano il quale canta "Il Cielo Come China", "Pelle, Fumo e Sogni" (sì, purtroppo mancava anche Johnny Marsiglia), "Direzioni Opposte" e "Tra Sogno e Realtà". Subito dopo Mista ci fa ascoltare la titletrack del suo ultimo album: "Realtà Aumentata", seguita da "Non C'è Domani" e "Noi".


 
Ci avviamo così verso la terza ed ultima parte del live. Quella parte in cui Mista ci promette solo punchline. Ed ecco quindi che la fotta arriva a livelli inenarrabili (nel senso buono del termine) quando partono le prime note di "M.I.S.T.A. 2.0" e il livello non accenna a scendere con "M.I.S.T.A.M.A.N.". Ecco che adesso ci rappa "Mista McFly" per poi farci spiccare il volo con "100 Barre" e "101 Barre". Ci evitano l'uscita per poi rientrare e ci salutano con "Che Farai?". Dopo di ciò si dirigono verso il banchetto per autografare i dischi o anche semplicemente scambiare qualche parola con i fan.
Tirando le somme è stato un live molto bello, che ha ripercorso le tappe principali della carriera musicale di Mistaman (a proposito, avete letto i 5 highlights della sua carriera, secondo Mista?) con vari focus anche sulla carriera di Frank SIciliano. Prima di chiudere l'articolo devo fare i props ad un artista che era presente alla serata, ma che sul palco si limitava a prendersi bene, visto che il grosso del lavoro lo ha fatto in fase di creazione di "Realtà Aumentata": the illest Big Joe.
Inoltre ringrazio tantissimo Alexandra Cacicia che mi ha fatto da spalla in questa serata realizzando tutte le foto che vedete in questo articolo e un grazie va anche allo ZsaZsa Mon Amour che hanno collaborato con il nostro portale mettendo in palio due biglietti che due fortunati lettori hanno vinto. Anche per questa puntata è tutto, ci vediamo al prossimo live.


Carmelo JP Leone
(Twitter: @carmelojp)